Un pipettaggio accurato e ripetibile di liquidi problematici

Le pipette funzionanti secondo il principio del cuscino d'aria sono più comunemente utilizzate nei laboratori di tutto il mondo e risultano essere di alta precisione per la maggior parte delle applicazioni di pipettaggio. Tuttavia, la precisione e la ripetibilità dei risultati di pipettaggio possono essere alterate quando si lavora con liquidi che presentano una viscosità, una volatilità, una tensione superficiale o una densità differenti rispetto all'acqua. In questi casi e anche quando i liquidi sono schiumosi, le pipette a spostamento positivo semplificano il processo di pipettaggio e garantiscono risultati accurati. Inoltre, questo tipo di pipette elimina il rischio di contaminazioni crociate e protegge l'utente finale e lo strumento da liquidi pericolosi. Leggere di seguito come far fronte a questi liquidi, anche avendo solo una pipetta a cuscino d'aria a portata di mano.

Il principio del cuscino d'aria a confronto con il principio dello spostamento positivo

Il principio del cuscino d'aria

Le pipette comuni funzionano secondo il principio del cuscino d'aria.
Il pistone è separato dal liquido da un cuscino d'aria, che si espanderà o ridurrà al variare dell'umidità o della temperatura. Ciò va a influenzare il volume di liquido pipettato. Le pipette a cuscino d'aria di Eppendorf (Research plus®, Reference®2, Xplorer® e epMotion®) presentano dei cuscini d'aria particolarmente piccoli in modo da ridurre il rischio di errore. Inoltre, queste pipette offrono la possibilità di un facile cambio di impostazioni nel caso di liquidi particolari con una regolazione separata da parte dell'utente. In meno di un minuto è possibile ripristinare la regolazione effettuata dal produttore.

Il principio dello spostamento positivo

Nel caso di un sistema di pipettaggio funzionante secondo il principio dello spostamento positivo, il pistone del  puntale è a contatto diretto con il liquido senza un cuscino d'aria. È vietata una contaminazione della pipetta. Eppendorf offre questo principio di funzionamento nei modelli Multipette® (America del Nord: Repeater®), Biomaster®, Varipette® (America del Nord: Maxipettor®).

Scarica poster

Viscosità

Click to enlarge
  • Un problema è costituito dal fatto che i liquidi viscosi hanno una elevata resistenza al flusso (ad esempio, il glicerolo).
  • Si può osservare che non si riesce a sapere con esattezza quanto tempo ci vuole fino al riempimento completo del puntale e che sulla parete del puntale rimangono attaccati dei residui di liquido.
  • Misure preventive nel caso della pipetta a cuscino d'aria: lavoro lento, pipettaggio inverso
  • Raccomandazione per lo spostamento positivo: il bordo di tenuta del pistone pulisce il puntale

Application Note 386

Application Note 211

Video

Densità

Click to enlarge
  • Un problema è costituito dal fatto che la densità di un liquido influenza le dimensioni del cuscino d'aria (ad esempio, nel caso dell'etanolo).
  • Si può osservare che viene pipettato un volume troppo basso o troppo elevato.
  • Misure preventive nel caso della pipetta a cuscino d'aria: impostare la pipetta a seconda del liquido (si ottiene una pipetta a volume fisso per il trattamento di un volume regolato).
  • Raccomandazione per lo spostamento positivo: assenza di un cuscino d'aria, quindi nessun problema.

Application Note 242

User Adjustement: Reference 2

User Adjustement: Research Plus

Video

Pressione di vapore

Click to enlarge
  • Un problema è costituito dal fatto che i liquidi con una pressione di vapore elevata inducono un'espansione del cuscino d'aria (ad esempio, l'acetone).
  • Si può osservare che la pipetta gocciola.
  • Misure preventive nel caso della pipetta a cuscino d'aria: preumidificazione per almeno 5 volte, pipettaggio inverso (un'esattezza migliore, pur assistendo ancora a un gocciolamento).
  • Raccomandazione per lo spostamento positivo: assenza di un cuscino d'aria, quindi nessun problema.

Video

Sostanze pericolose

Click to enlarge
  • Un problema è costituito dal fatto che gli aerosol potrebbero contaminare la pipetta.
  • Misure preventive nel caso della pipetta a cuscino d'aria: impiegare dei puntali con filtro ad alta efficienza (ad esempio, ep  Dualfilter T.I.P.S.®).
  • Raccomandazione per lo spostamento positivo: i liquidi sono racchiusi in modo sicuro nel puntale del dispensatore grazie al bordo di tenuta del pistone.

Application Note 327

Video

Contenuto di detergente

Click to enlarge
    • Un problema è costituito dal fatto che i detergenti riducono la tensione superficiale dell'acqua.Nel puntale rimangono dei residui di liquido.
    • Misure preventive nel caso della pipetta a cuscino d'aria: impiegare dei puntali a bassa ritenzione (ad esempio, epT.I.P.S.® LoRetention).
    • Raccomandazione per lo spostamento positivo: il bordo di tenuta del pistone pulisce il puntale.

    Applicatipon Note 218

    Application Note 192

    Video

    Presenza di schiuma

    Click to enlarge
    • Un problema è costituito dal fatto che il liquido assume una consistenza schiumosa quando viene mosso. Risulta difficile pipettare con cura il campione.
    • Misure preventive nel caso della pipetta a cuscino d'aria: pipettaggio inverso.
    • Raccomandazione per lo spostamento positivo: la corsa inversa e quella residua lasciano spazio alla formazione di schiuma; il bordo di tenuta del pistone tiene pulito il puntale nella fase di spostamento.